La consulenza ed il colloquio psicologico

Il colloquio clinico è uno strumento psicologico utile per raccogliere informazioni, analizzare la domanda del soggetto e valutare come poterlo aiutare, co-costruendo con lui degli obiettivi da raggiungere e esplicitandone le modalità attraverso l’istaurazione di un particolare rapporto relazionale. La finalita' generale del colloquio psicologico e' la conoscenza dell'altro e del suo funzionamento psichico. In particolare esso può avere: Finalità diagnostica (raccogliere informazioni) Finalità terapeutiche (motivare,sostenere) Finalità di orientamento (informare) L’obiettivo delle consulenze e dei colloqui psicologici è quello di intervenire sugli individui, sulle coppie e/o sulle famiglie con lo scopo di dare loro nuovi strumenti per gestire emotivamente, cognitivamente e relazionalmente la situazione di difficoltà. Alcuni esempi possono essere:
• Matrimonio in crisi;
• Relazione con i figli adolescenti;
• Aiuto nell'elaborazione di un lutto;
• Momenti critici del ciclo vitale;
• Normali difficoltà relazionali;
• Capirsi e conoscersi meglio;
• Miglioramento di alcuni aspetti della propria personalità;
• Gestione dello stress ecc…

La durata degli incontri è da stabilire in itinere in base alle esigenze e problematiche dei soggetti. Essi avranno cadenza quindicinale (che può variare in base all’esigenza dell’utente a alla gravità della problematica), durata di un ora e potranno andare da un minimo di una sola consulenza o ad un massimo da stabilire con il soggetto.

Lo Studio effettua il trattamento dei dati sensibili e personali dei propri clienti attenendosi rigorosamente al dlg. 196/2003 denominato legge sulla Privacy.
Si riceve per appuntamento